i nostri interlocutori

Ci rivolgiamo a tutte le strutture pubbliche e private come Enti Comunali ed ospedalieri, uffici, magazzini, attività commerciale artigianali, banche , scuole ed altri ambienti in genere

Servizi eco - compatibili

Siamo i professionisti della disinfestazione operiamo nel rispetto dell’ambiente con prodotti eco-compatibili il nostro metodo di lavoro si basa sul sopralluogo, identificazione, infestanti e soluzioni possibili col loro controllo nel tempo. Eseguiamo consulenze, interventi e pianificazione di monitoraggio con ispezioni riguardanti servizi di derattizzazione, disinfestazione da insetti striscianti e volanti inoltre seguiamo pure analisi sulla qualità dell’aria causata da muffe, i nostri clienti sono privati e aziende. Realizziamo contratti aziendali di monitoraggio nell’ambito della filiera produttiva degli alimenti di manipolazione, preparazione e di somministrazione stoccaggio o trasporto di alimenti Tipo: ristoranti, bar , FAST Food.....Questi sono obblichi di legge secondo ( CE 852/2004, UNI 11381/2010) previsti pure dal piano HACCP.

PRESENTAZIONE_WEB copia.pdf

RACCOLTA -TRATTAMENTO - SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SANITARI

Ogni giorno in Italia si producono circa 1.000 tonnellate di rifiuti sanitari pericolosi. Ecco perché diventa sempre più importante affidarsi agli “addetti ai lavori “ come i componenti della nostra Ditta Ecopiakos che sanno riconoscere e gestire le varie tipologie di rifiuto.
Il tema della gestione e lo smaltimento dei rifiuti sanitari in Italia è stato regolamentato dal DPR 254/03 allo scopo di tutelare l'ambiente, la salute pubblica ed effettuare dei controlli efficaci.
Per raggiungere questo obiettivo la normativa ha previsto, tra le altre cose, anche dei corsi di formazione per tutto il personale addetto alla gestione dei rifiuti provenienti da strutture sanitarie pubbliche e private.
Tra queste, ospedali, case di cura, laboratori, banche del sangue, unità riabilitative, ambulatori veterinari, studi medici, etc.
L’operatore della nostra Ditta è una di queste figure formate, in quanto è responsabile in prima persona dei sacchi per i rifiuti.
Rientrano tra i rifiuti a rischio infettivo tutti quei rifiuti contaminati da liquidi biologici come sangue e secrezioni varie oppure quelli che provengono da ambienti e pazienti in isolamento infettivo.
Esempio di rifiuti infetti: garze, guanti, cannule, drenaggi, cateteri, fleboclisi, mascherine. Altri rifiuti sono quelli contaminati da feci e urine infette, come i pannoloni.
Inoltre, questi rifiuti comprendono anche gli oggetti taglienti come aghi, lame e siringhe.
I rifiuti sanitari pericolosi infetti devono essere smaltiti in appositi contenitori rigidi (halipack) al cui interno sia stato inserito un sacco ben agganciato al bordo del contenitore stesso. Da sottolineare l’obbligo di smaltirli con tracciabilità: ci si avvale di un Registro di carico e scarico rifiuti Modello A produttore/detentore vidimato dalla Camera di Commercio.
Dal momento che, la mancata applicazione di tali Norme comporta onerose sanzioni, consigliamo di avvalersi dei nostri Servizi che offrono pacchetti modulabili di abbonamento.

raccolta rifiuti sanitari