I Ragni

I ragni sono una presenza molto comune nella maggior parte delle case… a chi non è mai capitato di trovare un ragno in casa che si aggirava indisturbato nelle stanze e nei angoli più bui e insospettati? Questo animale, appartenente alla famiglia delle aracnidi, se preso singolarmente è alquanto innocuo e morde solo se veramente minacciato, tuttavia se non viene rimosso per tempo è causa di disagio e la sua presenza diventa sinonimo di scarsa pulizia e incuria.

ABITUDINI

I ragni si nutrono generalmente di insetti che catturano ed immobilizzano utilizzando la tela, che viene impiegata anche per formare dei bozzoli per proteggere le uova. Alcune specie vivono esclusivamente all'aperto, altre possono introdursi in abitazioni e locali attigui.La maggior parte dei ragni sono innocui: sono dotati di ghiandole velenifere, ma il veleno è usato principalmente per immobilizzare le loro piccole prede. Verso l’uomo di solito i ragni non sono aggressivi, ma talvolta possono mordere per difesa provocando solo in alcuni casi dolore localizzato, arrossamento e gonfiore.
In Italia solo poche specie di ragni possono provocare sintomi più seri, come la Malmignatta o vedova nera (che vive all’aperto, in ambienti con pietre e arbusti) o il Ragno violino, così detto per una caratteristica macchia a forma di violino sulla parte anteriore del corpo. La puntura di Lycosa tarentula, grosso ragno che vive all'aperto, può essere dolorosa ma generalmente con effetti localizzati.



DANNI CAUSATI DAI RAGNI

L'aracnofobia, la paura dei ragni, è uno dei fenomeni più comuni nell'essere umano. A molte persone, infatti, basta vedere un piccolo ragno in casa per prendere lo stretto necessario e fuggire dall'altra parte del mondo. I più coraggiosi tra gli aracnofobici, invece, cercano in tutti i modi di uccidere i ragni che trovano in casa, ma questo è un comportamento da evitare.
I ragni che generalmente possiamo trovare in casa, infatti, sono piuttosto discreti, non aggressivi e non pericolosi per l'uomo. Sono soliti tessere le loro ragnatele per catturare prede di ogni genere, tra cui insetti nocivi per l'uomo, in primis le zanzare. I folcidi, ad esempio, hanno molta paura dell'uomo e non costituiscono una minaccia: ucciderli non solo non serve a nulla, ma ci toglie la possibilità di avere un prezioso predatore di animali decisamente più molesti o pericolosi dalle nostre case.
Se la nostra casa è stata infestata dai ragni, il fai da te potrebbe rivelarsi inutile se non addirittura controproducente. Il ragno infatti se si sente minacciato, può mordere e ferire direttamente sia persone che animali con conseguenze che molte volte possono diventare gravi. Ecco dunque che affidarsi ad una ditta specializzata nella disinfestazione dei ragni può essere la soluzione ideale. Grazie ad un attento sopralluogo, sarà possibile effettuare il trattamento giusto non soltanto perfetto per il tipo di ambiente, ma anche per il tipo di ragno da disinfestare.